New Delhi (TMNews) - A scuola di bon ton, per affrontare il mondo del lavoro e diventare delle perfette business-women. A Nuova Delhi è successo per la Scuola internazionale di etichetta, dove le manager del futuro imparano le regole, come parlare, vestirsi, comportarsi a tavola, che permettono di fare carriera. "Ai pranzi di lavoro si concludono moltissimi affari, è importante dare la giusta impressione, che si realizza nei primi 7 secondi di incontro con qualcuno" spiega Monica Gard, esperta di bon ton della scuola. È proprio per sfruttare al massimo quei 7 secondi che le scuole di etichetta si diffondono in tutto il Paese: gli argomenti spaziano dalla conversazione alla gestione di una cena con sette portate con un cliente. Le imprenditrici indiane sono famose per il loro senso degli affari, ma nello scenario competitivo di oggi non è abbastanza."Le persone pensano che gli indiani non conoscano le buone maniere. Voglio solo dimostrare che invece possiamo essere uguali a tutti gli altri, solo le nostre tradizioni sono diverse. In futuro dovrò interagire molto di più con il mondo degli affari, devo imparare tante cose" spiega Charu Arora, studentessa. Mogli di dirigenti, giovani professioniste e anche politiche studiano duramente, nella speranza che accrescere il loro fascino sia la strada giusta verso il successo professionale.