Manila, (TMNews) - Manila è sommersa da un fiume d'acqua. Centinaia di persone cercano di salvare quello che possono dalle abitazioni allagate per poi lasciare la città, completamente bloccata.Il monsone che sta colpendo le Filippine da giorni si è abbattuto con violenza sulla capitale su cui in 24 ore è caduta la pioggia di 15 giorni. L'acqua ha invaso strade e abitazioni, costringendo le autorità a chiudere per sicurezza scuole e uffici pubblici, e anche la Borsa. I treni sono fermi, la metropolitana è allagata. Per aiutare la popolazione è intervenuto l'esercito che dà una mano a chi è in fuga e cerca eventuali persone in difficoltà, ad esempio quelle che si sono rifugiate sui tetti con l'arrivo della piena.La pioggia ha provocato decine di vittime, oltre 60 nell'ultima settimana.