Pechino (TMNews) - È uno dei misteri più impenetrabili dietro la Grande muraglia. Il prossimo leader di un quinto della popolazione mondiale viene definito un comunista aristocratico sposato a una pop star ma le sue idee sono nascoste dietro un impenetrabile segreto e un carattere più che enigmatico.Xi Jinping, 59 anni, sta per prendere in mano le redini della Cina come segretario generale dell'onnipotente partito comunista cinese nel corso del prossimo congresso che sta per aprirsi. Prenderà il posto del leader uscente Hu Jintao.Come figlio di un dirigente che è stato al fianco di Mao Zedong e ha ricoperto il ruolo di vicepremier, appartiene all'aristocrazia del partito. La sua ascesa rappresenta l'arrivo al potere della "quinta generazione" di leader cinesi. Una generazione chiamata a risolvere problemi importanti, soprattutto come gestire la congiuntura economica che, sull'onda della crisi globale, sta portando a un rallentamento della "lunga marcia" di Pechino verso la leadership economica.L'analista politico Willy Lam, parlando al South China Morning Post, lo descrive come un "team player", uno che lavora in squadra senza assumersi rischi che ne mettano in pericolo la carriera, l'uomo adatto a tenere nella casa comune tutte le fazioni del Partito comunista cinese.L'unica nota di colore in un profilo che potrebbe apparire quello di un tetro burocrate, si chiama Peng Liyuan. Peng rappresenta infatti una nota di discontinuità nella serie delle "first lady" cinesi. Perché è donna di spettacolo, una delle cantanti più famose del paese. Per 25 anni è stata la star della trasmissione che marca il Capodanno lunare, visto da centinaia di milioni di spettatori.Dietro la Grande muraglia qualcosa si sta muovendo, con il passo inesorabile di una cultura millenaria e impenetrabile.(Immagini Afp)