Milano, (TMNews) - Ore di tensione e scontri nelle piazze di Santiago, in Cile e di La Paz in Bolivia durante due manifestazioni di studenti. In Cile i ragazzi sono scesi in piazza per chiedere al presidente Sebastian Pinera un'educazione pubblica libera e di qualità. In Bolivia invece gli studenti hanno manifestato per sostenere la protesta dei medici contrari al decreto governativo che alza il loro orario di lavoro da 6 a 8 ore.(immagini Afp)