Roma (TMNews) - Ventidue missioni di contrasto e 5 di soccorso, per cielo e per mare, per un totale di 1.471 immigrati salvati dalle acque, 500 denunce, 72 arresti e 500 imbarcazioni sequestrate. E' il bilancio dei primi sei mesi di attività nel 2012 del reparto aeronavale della Guardia di Finanza nell'ambito della lotta all'immigrazione clandestina grazie soprattutto ai contributi forniti dall'Agenzia Europea Frontex. Sul fronte della lotta al traffico internazionale di droga, invece, le Fiamme gialle hanno sequestrato oltre 18mila tonnellate di sostanze stupefacenti 10 delle quali nel corso della complessa operazione "First 2011", condotta a gennaio, in Spagna, in collaborazione con la polizia iberica, contro un'organizzazione criminale internazionale con ramificazioni operative e logistiche in Italia, Spagna e Africa. Undici, in quell'occasione, le persone arrestate, di cui 4 minorenni, di nazionalità colombiana, spagnola, maliana e della Guinea Bissau. Di recente invece, grazie al monitoraggio aereo dei velivoli ad ala fissa del corpo, Atr-40 e Piaggio 166, sono state individuate estese piantagioni di marijuana e cannabis nel Catanese e in Albania, grazia a un protocollo di collaborazione con le autorità di Tirana.