Roma (TMNews) - Via libera dell'Aula del Senato alla riforma del mercato del lavoro. I voti a favore sono stati 231, i contrari 33, le astensioni 9. Il provvedimento passa ora all'esame della Camera. In Aula, poco prima del voto finale, è arrivato il premier Mario Monti per votare in qualità di senatore a vita la riforma del lavoro. Il premier ha avuto un piccolo inconveniente e gli è stata cambiata la tessera per esprimere il suo voto.