Toni distesi e non polemici nel discorso del premier, con un punto di forza e uno di debolezza. Da una parte le opposizioni non offrono un'alternativa, dall'altra Berlusconi non è stato in grado di fare una vera apertura ai moderati