Il governo incassa la fiducia dopo un confronto parlamentare teso, con un risultato a due vie. Dal punto di vista parlamentare successo di Berlusconi, ma il Governo è debole e non ha gli strumenti per far passare le leggi a Montecitorio