Città del Messico (TMNews) - Papa Bendetto XVI è arrivato in Messico, prima tappa di un viaggio che lo porterà anche a Cuba. Il Pontefice è atterrato a Guanajuato, nel Messico centrale, dove ad accoglierlo c'erano migliaia di fedeli."Questa visita - spiega un gruppo di ragazzi - significa gioia, pace, armonia, soprattutto per noi giovani". "Non si era mai visto - aggiunge un'altra ragazza - il Papa nella nostra città".Ma ad accogliere Benedetto XVI non c'è solo l'entusiasmo dei devoti messicani."Io sono atea - racconta questa donna - ma non ho nulla contro la visita del Papa, mi preoccupa però il fanatismo che c'è intorno a questa persona".Particolarmente roventi le polemiche sull'aborto, che nel Paese è ammesso solo in pochissimi casi, con frequenti episodi di donne arrestate e sottoposte a umiliazioni. La Chiesa, in vista delle prossime elezioni a Guanajuato, sostiene i candidati che propugnano i valori tradizionali e i difensori dei diritti delle donne vanno all'attacco. "Il Papa - denuncia l'attivista Veronica Cruz - viene proprio in questa città, in questo Stato, per assicurarsi che i diritti delle donne continuino a diminuire".Insomma, anche prima di arrivare nella Cuba di Castro, pure nel cattolicissimo Messico il Papa dovrà affrontare questioni spinose.