Washington (TMNews) - Il presidente degli Stati Uniti vanta già strade e scuole con il proprio nome, ma forse Barack Obama non si aspettava di essere onorato anche con una citazione paleontologica. Un gruppo di scienziati eredi di Linneo ha infatti dato il nome dell'inquilino della Casa Bianca a un rettile preistorico, ora noto come "Obamadon Gracilis", che si potrebbe tradurre, più o meno, come "Sottile dente di Obama".Gli studiosi parlano di una scelta che non ha fini politici, ma solo un divertito omaggio al presidente. Nel sottomondo della controinformazione e della paranoia, però, non sarà sfuggita un'evidente assonanza con la cosiddetta teoria dei Rettiliani, ossia esseri alieni alla "Visitors" che avrebbero da tempo colonizzato il mondo, tra i quali, ovviamente, è annoverato anche Obama.A questo si aggiunge che la lucertolona preistorica, invero come l'83% dei rettili allora esistenti, si estinse con il famoso meteorite che 65 milioni di anni fa cancellò dalla faccia della terra i dinosauri: a 10 giorni dalla supposta fine del mondo prevista dai Maya e mentre si parla di asteroidi vaganti e misteriosi nuovi pianeti, la coincidenza probabilmente suona, alle orecchie finissime dei complottisti, quantomeno molto inquietante.