Rio de Janeiro, (TMNews) - Non è solo uno stadio è il tempio mondiale del pallone, e ora il nuovo Maracanà di Rio de Janeiro è tornato a spendere, dopo due anni e otto mesi di chiusura per lavori di ristrutturazione.La struttura che ospiterà la finale della Confederation Cup e dei Mondiali brasiliani del 2014, ha riaperto le porte ospitando un'amichevole a cui ha assistito il presidente brasiliano Dilma Rousseff.In campo per testare la qualità del nuovo manto erboso, due squadre di veterani: Ad affrontarsi gli "amici" di Ronaldo e Bebeto, due grandi glorie del calcio brasiliano.Ma non è tutto verde oro quello che luccica: il restauro ha destato molte polemiche: i lavori, costati 342 milioni di euro, un centinaio più del previsto, sono terminati in forte ritardo."Ci sono ancora alcune cose che non vanno, altre sono ancora da finire, ma tutto sommato è praticamente pronto" spiega uno degli operai impegnati nei lavori.(immagini AFP)