Il Cairo, (TMNews) - Mohammed Morsi è il primo presidente egiziano eletto democraticamente dopo la caduta di Mubarak. Il rappresentante dei Fratelli musulmani ha giurato davanti all'Alta Corte Costituzionale del Cairo."Giuro davanti a Dio onnipotente di preservare la repubblica e di rispettare la costituzione e le leggi, di proteggere gli interessi del popolo e di preservare l'indipendenza e la sicurezza di questa terra". Morsi ora ha davanti a sé il difficile compito di governare un Paese ancora senza una nuova Costituzione e senza un Parlamento, dove i cittadini che hanno animato la rivoluzione chiedono di porre un freno allo strapotere della giunta militare."Oggi l'Egitto - ha concluso Morsi durante la cerimonia del giuramento - è uno stato civile, costituzionale e moderno. Oggi è nato lo Stato".(Immagini Afp)