Napoli, (TMNews) - Basta marciapiedi campo-minato. Il Comune di Napoli dichiara guerra ai padroni incivili di cani che permettono ai loro amici a 4 zampe di sporcare la strada senza poi ripulire. Un'ordinanza del sindaco, infatti, sanziona quanti non raccolgono gli escrementi dai marciapiedi e rende obbligatorio, per i proprietari degli animali, il possesso di paletta e sacchetto. La multa per i trasgressori va da 100 a 500 euro. Una misura che piace ai proprietari dei cani più attenti all'ambiente e al decoro."Sono pienamente d'accordo, tutti devono avere la paletta e i cani devono essere portati al guinzaglio"."Aspetto che il cane faccia i suoi bisogni e poi la raccolgo, dovunque la faccia la raccolgo, non è mica complicato, le palettine sono facili da usare e anche igieniche"."E' una cosa giusta anche se oltre a questo bisognerebbe prendere un'altra iniziativa, qui nel parco ad esempio c'erano dei bidoni dove poter raccogliere gli escrementi dei cani, ma un po' per l'Asia e un po' di altro non ci sono più e noi abbiamo difficoltà a gettarli".Palazzo San Giacomo preannuncia il pugno di ferro nei confronti di furbi e trasgressori per una Napoli più pulita e più civile.