Giaglione (TMNews) - La mobilitazione No Tav continua e questa volta in forma pacifica, senza i temuti disordini o l'occupazione dell'autostrada. Il movimento si e ricompattato a Maddalena di Chiomonte nei pressi del cantiere dell'alta velocità Torino-Lione.Dopo un'iniziativa gastronomica a base di polenta al centro sportivo di Giaglione, un corteo si è mosso dal paese verso le nuove reti del cantiere. Qualche momento in cui manifestanti ecarabinieri si sono fronteggiati, ma senza alcun contatto. Sono stati tagliati dei frammenti di filo spinato, ma i manifestanti non sono andati oltre e dopo la dimostrazione sono tornati a Giaglione.