Il progetto C.a.s.e. prevede la realizzazione in provincia dell'Aquila di 4mila alloggi antisismici che daranno un'abitazione a 15mila terremotati, restati senza casa dopo il sisma che il 6 aprile ha colpito l'Abruzzo. In tutto 164 edifici realizzati in 19 siti, da Paganica a Coppito, da Cese di Preturo a Sant'Elia, a Roio (di Nicoletta Cottone)