Tegucigalpa (TMNews) - Sono tante le persone che inviano 'rimesse' dagli Stati Uniti per aiutare i propri familiari, emigrati in altri Paesi. Qui siamo in Honduras dove diverse banche e imprese di costruzione hanno avviato un programma chiamato "Amico del migrante", che consente di destinare una parte di soldi spediti in patria dagli immigrati per l'acquisto di una casa in Honduras.Abitazioni che vengono messe a disposizione degli honduregni immigrati dagli Stati Uniti. Un'iniziativa sostenuta anche dal settore privato e promossa per incentivare gli immigrati a 'collocare' soldi in Honduras.Per ottenere il finanziamento ipotecario, il migrante deve guadagnare almeno 2.500 dollari al mese e avere tra i 25 e i 65 anni. Riccardo, ad esempio, è riuscito a costruire la casa in Honduras grazie a questo progetto e ai soldi inviati da suo padre dagli Stati Uniti.Anche Jolanda, honduregna, è riuscita a costruirsi la propria casa grazie alla rimessa che riceve da suo marito. Ma la loro vita non è comunque facile. Entrambi sono riusciti a concretizzare il sogno di avere una casa grazie anche al lavoro di ogni giorno. E all'aiuto, fondamentale, dei loro parenti dagli Stati Uniti.