Milano, (TMNews) Gps e smartphone. Sono alcuni dei mezzi che i genitori dell'era touch hanno a disposizione per mitigare l'ansia quando i figli adolescenti escono in macchina. I giovani sono la categoria più a rischio sulle strade e i cellulari di ultima generazione hanno aumentato la tentazione di distrarsi. Così sono spuntate applicazioni di ogni genere negli store virtuali di Android, Windows phone e Apple. C'è "Teen Agree" che permette di monitorare grazie al gps la velocità a cui i figli hanno viaggiato, con la possibilità di controllare più persone contemporaneamente; certo così i genitori terranno sotto controllo anche gli spostamenti.App meno invasive della privacy come "Key-two-safe-driving" bloccano tutte le chiamate in entrata e gli sms mentre si guida. Altre come "DriveSafely", hanno un'opzione per dettare messaggi o mail, evitando di toccare il telefono con le mani che così possono restare ben salde sul volante.