Seul, (TMNews) - Il primo round della battaglia sui brevetti fra Apple e Samsung si è concluso in parità. Il tribunale di Seul ha stabilito che le aziende si sono copiate a vicenda e le ha multate entrambe.Il gruppo di Cupertino dovrà pagare un risarcimento di 40 milioni di won (35.242 dollari) a Samsung per aver violato due brevetti legati agli standard delle telecomunicazioni, mentre l'azienda sudcoreana dovra pagare 25 milioni di won per aver violato l'interfaccia utente di Apple.Un giudizio che non decreta un vincitore assoluto, principio che secondo gli analisti sarà ribadito anche nella sentenza più attesa, quella che arriverà dagli Stati Uniti dove il processo decisivo per dirimere la questione si è concluso e la giuria è riunita per deliberare. Lì ci sono in ballo miliardi di dollari e il tentativo da parte delle aziende di stabilire a colpi di sentenze chi è in testa e chi invece è costretto ad essere eterno secondo del mercato di tablet e smartphone.(Immagini Afp)