Atene, (TMNews) - Alta tensione nel cuore di Atene: scontri violenti tra migliaia di manifestanti scesi in piazza contro il nuovo piano di austerità varato dal governo e i poliziotti schierati in assetto anti sommossa. Il teatro degli scontri è piazza Syntagma, sede del Parlamento greco, chiamato a votare proprio le misure decise dal governo per salvare la Grecia dal fallimento. La città è messa a ferro e fuoco: lancio di bottiglie molotov da parte dei manifestanti e risposta della polizia con i lacrimogeni, come mostrano le immagini trasmesse dall'emittente RT. Tra i manifestanti gruppi di anarchici e black block, che assediano la piazza, dove si sono riunite almeno 30mila persone. Nel caos spicca il suono delle sirene.upsound