Atene, (TMNews) - Antonis Samaras dopo essere uscito vincitore dalle urne ha tre giorni per centrare l'obiettivo fallito con le precedenti elezioni in Grecia: formare un governo che traghetti il Paese oltre la crisi. Un esecutivo a cui sicuramente non parteciperà la sinistra radicale di "Syriza", come ribadito dal suo leader Alexis Tsipras."E' necessario che venga formato rapidamente un governo - ha detto - noi rivestiremo il ruolo costituzionale di un'opposizione combattente ed eserciteremo il nostro controllo sul governo. Nello stesso tempo la storia e il popolo giudicheranno le strategie politiche, le soluzioni che proporremo e noi e quelli che governano".Le ultime elezioni hanno visto trionfare alle urne "Syriza", diventato secondo partito del Paese col 26,8% delle preferenze, mentre i conservatori di "Nea Demokratia", hanno vinto col 29,6% dei voti. Ma oltre il 38% degli aventi diritto non ha votato.(Immagini Afp)