Atene, (TMNews) - "Siamo a un soffio dal Punto Zero. Il parlamento greco è chiamato ad assumersi una responsabilità storica. E' chiamato a esaminare e approvare il nuovo piano economico per la Grecia, precondizione per ottenere aiuti finanziari nei prossimi anni".Il primo ministro greco, il tecnico Lucas Papademos, va in televisione per spiegare alla nazione la pillola amara che deve ingoiare per evitare il default. Il Parlamento è infatti chiamato ad approvare un piano di sacrifici molto duro per ottenere 130 miliardi di aiuti dalla Troika, Fmi, Bce e Unione Europea."Noi guardiamo negli occhi il popolo greco nella piena consapevolezza di questa responsabilità storica. Il costo sociale di questo piano è contenuto in rapporto al disastro economico e sociale che seguirebbe se noi non lo adottassimo"