Firenze, (TMNews) - Il voto anticipato? "No, pensiamo che si debba arrivare a fine legislatura". Il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, ribadisce che non ci sono in campo ipotesi di elezioni anticipate nonostante le bordate lanciate al governo Monti sabato scorso da Silvio Berlusconi."Io penso che si possa arrivare alla scadenza normale della legislatura, che si possa fare una legge elettorale, naturalmente siamo preoccupati perché gli interlocutori possibili sono in uno scenario diverso".Poi è tornato sul Ddl stabilità: "Quando facciamo una critica predisponiamo un altro percorso, stiamo ragionando su questo e credo ci siano le condizioni per modifiche significative, anche con l'appoggio del governo, che non tocchino i saldi. "L'Italia non può consentirsi dei Vietnam" ha detto rispondendo a una domanda dei giornalisti sulla possibilità che dopo l'affondo di Silvio Berlusconi il percorso del ddl stabilità in Parlamento diventi un calvario.