Milano, (TMNews) - Nel 2011 il dipartimento per la cyber sicurezza nazionale degli Stati Uniti ha dovuto affrontare 106mila attacchi informatici. Un problema a cui il governo americano cerca di far fronte ingaggiando un esercito di cyber esperti, un lavoro in crescita esponenziale. Eppure per ora non ci sono ancora abbastanza figure qualificate che rispondano alle necessità del Paese."Abbiamo bisogno di analisti - dice Janet Napolitano, segretario del Dipartimento per la sicurezza nazionale - e poi ancora di ingegneri, di persone che abbiano esperienza di intelligence e che si sappiano muovere nell'universo informatico".Proprio per rispondere alle esigenze delle istituzioni, scuole come la George Washington University hanno creato dei master dedicati. Lo stesso dipartimento guidato da Janet Napolitano sta lavorando fianco a fianco delle università, finanziando borse di studio e tirocinii, per selezionare e formare i talenti migliori che combatteranno per il governo degli Stati Uniti la guerra al cyber crimine.