Washington (TMNews) - L'adolescente, per quanto strano possa apparire, non è solo digitale. Una recente inchiesta di Common sense media, un gruppo che si occupa dell'impatto della tecnologia e dei media sui giovani, dimostra infatti che la teen generation nutre alcuni dubbi nei confronti della dipendenza da Web. Alcuni risultati non sorprendono: il 90% dei giovani esaminati dichiara di partecipare direttamente alla galassia dei social media, la metà addirittura ogni giorno. Facebook è l'icona digitalmente sacralizzata per il 68% di loro mentre i messaggini sono il canale più utilizzato.Fin qui nulla di nuovo. La sorpresa giunga dalla quota di intervistati che dichiara di essere troppo condizionato dall'approccio Web nelle relazioni interpersonali. Un terzo confessa di avere iniziato un corteggiamento che non avrebbe mai osato intraprendere di persona mentre un quarto rivela di avere attaccato qualcuno solo grazie allo schermo di internet, un'audacia che non avrebbe mai avuto dal vivo. Infine l'annuncio forse più inquietante: il 43% degli adolescenti della ricerca dichiara che vorrebbe di tanto in tanto avere la forza di staccarsi dal mondo della "rete". Una dipendenza dalla quale è sempre più difficile sottrarsi.