Genova, (TMNews) - "Lavorare, c'è bisogno di lavorare: ci sono famiglie senza lavoro, dove andiamo Burlando?". Gli operai dell'Ilva di Cornigliano si rivolgono con parole accese al presidente della Regione Liguria Claudio Burlando, in piazza per la manifestazione degli operai contro la possibile chiusura dello stabilimento di Taranto, che potrebbe avere gravi conseguente sulle altre fabbriche del gruppo. I manifestanti hanno chiesto lavoro a Burlando, per qualcuno lo "scontro" si è svolto faccia a faccia.Dalle strade del centro città gli operai si sono poi spostati nella sede della Regione in piazza De Ferrari, dove a riceverli, oltre a Burlando, c'era il sindaco Marco Doria: entrambi sono stati contestati da alcuni lavoratori preoccupati per il futuro dello stabilimento genovese. "I negozi chiudono, vanno tutti a casa insieme a noi: ogni tanto qualcuno la faccia ce la deve mettere". Poi la discussione, con più tranquillità, si è spostata fuori dalla sala, protagonista il primo cittadino.