Genova, (TMNews) - Nel cuore del centro storico di Genova, in via del Campo, il vicolo reso celebre da una delle canzoni più belle di Fabrizio De Andrè, è nato un emporio-museo dedicato alla grande scuola dei cantautori genovesi. Lo spazio, che sorge dove aveva sede lo storico negozio "Musica Gianni Tassio" di uno dei più grandi collezionisti di dischi del capoluogo ligure, ha come obiettivo la conservazione del patrimonio culturale e musicale della "scuola genovese".Un monumento alla memoria secondo Andrea Ranieri, assessore alla Cultura del Comune di Genova."E' un luogo che aumenta la coesione sociale della nostra città e attira turismo".Nell'emporio, dove si potranno acquistare cd, dischi rari, spartiti e libri sulle opere di De Andrè e di altri artisti genovesi del passato e del presente è esposta anche la mitica chitarra di Faber, che alle spalle una storia affascinante, raccontata da Angelo Bodra, responsabile del museo."E' stata acquistata tramite una sottoscrizione dai genovesi, il cui ricavato è andato a Emergency".A promuovere la nascita di questo spazio, ribattezzato "ViadelCampo29rosso", è stato il Comune di Genova che, attraverso un bando, ne ha affidato la gestione ad una cordata di privati che lo ha trasformato in un laboratorio culturale, punto di riferimento per tutti gli appassionati della musica e della poesia di De Andrè.