Milano, 8 giu. (TMNews) - Stop a taxi e cappuccini per gli assessori. Il nuovo sindaco di Genova Marco Doria ha annunciato una politica del rigore per tagliare dal bilancio alcune voci superflue. "Il taglio ai taxi degli assessori - ha detto - è un atto simbolico, anche se stiamo davvero adottando una politica di estremo rigore". Il primo cittadino ha poi spiegato durante la presentazione delle linee guida del bilancio preventivo 2012 che nel corso delle sedute di giunta nonsarà più possibile ordinare caffè e cappuccini come avvenuto fino adoggi: "Gli assessori d'ora in poi faranno colazione a casa", ha detto. Doria ha anche annunciato le novità sull'Imu e la stangata sulle seconde case genovesi. "Abbiamo aumentato del 5 per mille l'aliquota sulla prima casa per poter disporre a preventivo di 37 milioni per i setrivzi sociali e 31 milioni per i servizi scolastici".