Gaza City (TMNews) - Non si fermano i raid israeliani su Gaza, mentre fervono le trattative per un cessate il fuoco. In uno degli ultimi attacchi israeliani è stata distrutta una stazione della polizia di Gaza. Questo il racconto di un testimone. "Eravamo seduti a casa a seguire le notizia - spiega l'uomo - quando è improvvisamente iniziato il bombardamento. Le finestre sono esplose e molti edifici sono stati distrutti. E' stato un rumore fortissimo, quasi un terremoto".Intorno alla stazione di polizia obiettivo dell'attacco, non resta quasi nulla, solo macerie. "Questa - aggiunge il testimone - era una stazione di civili, non una postazione militare. Queste sono case, qui vivevano i poliziotti con le loro famiglie. Abbiamo bisogno di una soluzione. La comunità internazionale e il mondo arabo devono fare qualcosa".Un appello che per il momento pare essere inascoltato, anche se i colloqui diplomatici sono in corso. Ma tra le vittime palestinesi e i razzi che volano verso Israele, al momento, sul campo non si vedono ancora spiragli di soluzione.