Modena (TMNews) - "Saranno alcune migliaia gli sfollati" per il terremoto che ha colpito il Nord Italia e in particolare l'Emilia. Per il capo della Protezione civile Franco Gabrielli "al momento non risultano dispersi". Le scosse che continuano a verificarsi a distanza di tante ore "dà l'idea della gravità della situazione" ha spiegato Gabrielli ai cronisti dopo un incontro con il presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani a Finale Emilia, nel modenese, nella sede della protezione civile. "Ci sono danni diffusi e strutturali alle sedi comunali, agli edifici pubblici, al patrimonio artistico. I calcoli dei danni sono complicati perché ogni sequenza e ogni scossa modifica la situazione". La priorità, ha ribadito Gabrielli, è ora l'assistenza alla popolazione.