Parigi (TMNews) - E' stato un duello televisivo aspro evirulento l'ultimo prima del voto tra i due sfidanti nel ballottaggio delle presidenziali francesi, il presidente uscente Nicolas Sarkozy e il candidato socialista Francois Hollande. Il dibattito con toni duri si è concluso in sostanziale parità a giudizio degli osservatori.Prima le dichiarazioni di intenti e poi le domande dei giornalisti a cui i contendenti hanno risposto in 2-4 minuti ciascuno. Il primo a parlare è Hollande: "Attraversiamo una crisi grave che colpisce i piu deboli" ha detto mettendo la giustizia sociale, fiscale e territoriale al centro del suo programma. La replica: "La Francia non può permettersi di sbagliare, con me riforme senza tensioni".Poi lo scontro su Berlusconi. "E' tuo amico, state nello stesso partito (in Europa) il Ppe" dice Hollande. Sarkozy, infastidito, ha replicato, "no, non è un mio amico. Berlusconi è berlusconiano".