Parigi, (TMNews) - Quando una canzone, di una cantante sconosciuta su un candidato alle presidenziali francesi altrettanto sconosciuto, postata sul web in pochi giorni viene visualizzata oltre un milione di volte è evidente che i tradizionali metodi per fare campagna elettorale sono ormai superati. Il caso è quello della 24enne svedese che nella sua "Take power over me" canta la vittoria presidenziale di Melenchon e diventa subito una hit, dando una bella mano al candidato di estrema sinistra nella sua corsa all'Eliseo.Ma questo è solo un esempio di come Internet e la politica siano ormai un connubio imprescindibile. In Francia quando Francois Hollande sta per andare in televisione una task force si mette subito al lavoro nel suo quartier generale: i volontari vengono istruiti per inondare twitter di commenti positivi sul loro candidato.Arnaud Dassier è un esperto di Web."La credibilità è e sarà un grande tema nell'informazione e sui social network: ecco perchè è così importante avere un profilo ufficiale su twitter. In questo modo conquisti molti followers, indice di una buona credibilità"I candidati stessi sanno che ogni loro gesto è immortalato dai video e condiviso da milioni di persone"Non esiste una zona off-line e una campagna sul web è una grande opportunità perchè influenza direttamente i comportamenti. - dice Benoit Thieulin - Una volta potevano decidere di dire una cosa in una città e non in un'altra. Ora sanno che sarebbe impossibile"Impossibile come provare a nascondere alcune cose. In passato i principali media tenevano segreti gli exit poll fino alla conclusione degli scrutini. Quest'anno quasi sicuramente i risultati parziali verranno pubblicati su twitter o sugli altri social network. E in un paese come la Francia dove una persona su tre è su Facebook e Internet è la seconda fonte di informazione politica dopo la televisione è evidente che sempre di più le scelte elettorali saranno legate direttamente ai nuovi media.