Acapulco (TMNews) - Un terremoto di magnitudo 7.6 ha scosso la regione di Acapulco in Messico, provocando scene di panico nelle strade e un blocco di alcune ore delle comunicazioni telefoniche. "C'era molta paura tra i passeggeri - racconta un testimone che viaggiava su un treno - i vagoni hanno ondeggiato sui binari". "L'illuminazione si è interrotta - aggiunge una donna - è c'è stato molto panico".Il sisma è stato avvertito anche nella capitale Città del Messico, e il presidente Calderon ha voluto rassicurare la popolazione. "Fortunatamente - ha spiegato il capo dello Stato - per ora non si registrano danni particolarmente gravi. Il sistema elettrico sta funzionando regolarmente e ci sono alcune interruzioni enlle forniture elettriche dovute però solo a qualche cavo danneggiato, che sta venendo riparato. Anche il sistema della sanità sta funzionando bene".Nonostante la paura e la forza del sisma, il più potente dell'ultimo anno, non si sono registrate vittime.