Città del Guatemala (TMNews) - Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 7.4 ha colpito il Guatemala, nella zona di San Marcos vicino al confine con il Messico, causando decine di morti e centinaia di feriti oltre a moltissimi dispersi. La scossa principale è stata avvertita alle 22.35 ora locale (quando in Italia erano 17.35), seguita poi da uno sciame di scosse d'assestamento L'epicentro è stato localizzato al largo della costa del Pacifico, a 24 chilometri dalla città di Champerico e circa 42 km di profondità. "Il terremoto è arrivato all'improvviso - spiega questo testimone - naturalmente nessuno se l'aspettava e non c'era stata alcun avvisaglia. E' bastato un istante e due miei fratelli, un mio zio e suo nipote sono morti". Circa 73mila persone sono rimaste senza elettricità. Le autorità locali, inoltre, hanno riferito che una frana ha interrotto i collegamenti con le zone colpite rallentando i soccorsi per la popolazione. Laddove sono riusciti ad arrivare i soccorritori stanno scavando tra le macerie nella speranza di trovare sopravvissuti."Abbiamo fatto un giro di perlustrazione - spiega questo vigile del fuoco - e abbiamo riscontrato almeno 150 edifici danneggiati. In molti casi si tratta di piccoli danni alle facciate ma ci sono anche abitazioni inagibili con importanti danni strutturali".Il presidente guatemalteco Otto Perez ha proclamato lo stato di allerta e ha invitato la popolazione a evacuare gli edifici alti per precauzione. Temporaneamente chiuse scuole e metropolitane.(Immagini AFP)