Milano (TMNews) - Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, guarda avanti e, commentando a margine della presentazione della Stramilano lo scandalo tangenti che sta coinvolgendo membri della presidenza del Consiglio regionale, si augura che Davide Boni possa chiarire al più presto la propria posizione. Formigoni ricorda inoltre che i reati contestati riguardano persone coinvolte come singoli, e non come rappresentanti del governo locale.