Milano (TMNews) - Il governo sta "studiando" una patrimoniale "generalizzata" ma "non sara' introdotta nottetempo, ci sono passi che stiamo verificando". A dirlo è stato il premier Mario Monti intervistato al forum del Financial Times a Milano. "Sì, noi vogliamo introdurre la tassa patrimoniale generalizzata ma non ne abbiamo gli strumenti - ha detto - e non vorremmo favorire l'allontanamento dei capitali".