Firenze, (TMNews) - I fiorentini riscoprono il parco Villa Strozzi, un angolo di tranquillità appena fuori dal centro, dove ritagliarsi un momento di relax e sfuggire al caldo torrido delle giornate estive. La folta vegetazione e l'altezza del parco, infatti, permettono di sottrarsi allo smog di Firenze e respirare aria pulita. Uno spazio da riscoprire, arricchito dalla Città Teatro Michelucci, progetto appena inaugurato: una scenografia in legno, ispirata ai bozzetti che il celebre architetto aveva realizzato mentre si dedicava ai lavori per la struttura della Limonia di Villa Strozzi. Mario Setti, presidente di Nuovi Eventi Musicali: "Abbiamo cercato di lasciare il bosco e il verde di questo piccolo colle e fare un allestimento che permetta di vedere la natura collegata alla danza, a cui Michelucci teneva. Questo teatro d'ora in poi sarà aperto tutti i giorni per tutta l'estate".Il teatro, esempio di riuscita simbiosi tra arte e natura, ospiterà eventi di danza nell'ambito dell'Estate Fiorentina: i ballerini sono già impegnati nelle prove.