Napoli (TMNews) - Il naturalista svedese Linneo lo aveva studiato in ogni dettaglio: un orologio floreale che scandisce il tempo grazie a fiori che sbocciano, uno dopo l'altro, durante le 24 ore della giornata. E non è una suggestione, esiste davvero. In Italia è possibile ammirarlo nel quartiere napoletano di Bacoli. Costruito nel 2003, è stato da poco restaurato nell'azienda agricola "Il ramo d'oro" di Teresa Vitale."Abbiamo la passione del giardinaggio - spiega - e quindi ci venne in mente di organizzare quest'orologio così con grande passione abbiamo recuperato al cava. Per noi era importante fare qualcosa di bello per dare finalmente un'immagine di giardino con gli agrumi e tutto quanto".L'orologio si trova in una ex cava di tufo che durante la Seconda guerra mondiale era un ricovero per sfuggire ai bombardamenti. Ci sono voluti anni di studi e ricerche per scegliere le piante giuste da inserire nei vari quadranti in modo che la fioritura fosse in grado di segnalare l'ora con precisione. Alcune di queste piante sono adatte al clima temperato di Napoli altre un po' meno e sono in fase d'adattamento. Certo è che l'orologio sembra davvero funzionare e i turisti possono visitarlo, gratis, ogni fine settimana.