Castellammare di Stabia (TMNews) - Un presidio a oltranza davanti agli uffici della Regione Campania a Santa Lucia per vigilare sull'applicazione del protocollo d'intesa su Fincantieri firmato a Roma in novembre. I lavoratori di Castellammare di Stabia, e i loro sindacati, non hanno intenzione di allentare la presa e continuano a vigilare per difendere 600 posti di lavoro. Come spiega Giuseppe Terracciano, segretario generale della Fim Cisl di Napoli. "Chiediamo - ha spiegato il sindacalista - che si faccia un progetto che riguardi l'intera area stabiese". I lavoratori aspettano risposte, pronti, se non arrivassero, a ulteriori mobilitazioni.