Londra (TMNews) - Fifa Champagne per il dopo Blatter. Almeno questo è quanto spera Jerome Champagne, il primo candidato ufficiale che decide di rompere gli indugi per lanciare il guanto di sfida al monarca assoluto del calcio mondiale, Sepp Blatter. "Sono qui per annunciare e lanciare la mia candidatura per la presidenza Fifa nelle elezioni del 2015".Francese, come traluce dal nome frizzante, 55 anni, ex diplomatico e vice segretario generale della Fifa, membro del comitato organizzatore dei Mondiali del '98, Champagne gode del sostegno di Pelè che ha conosciuto quando era segretario dell'ambasciata francese in Brasile.Lo sfidante di Blatter ha affondato colpi a 360 gradi contro la precedente gestione quando ha spiegato di voler restaurare la reputazione della Fifa dopo le reiterate accuse di corruzione avanzate nel corso degli ultimi anni, riconoscendo senza ambiguità che l'organizzazione soffre di un problema di deficit d'immagine"Oggi serve una Fifa diversa, una Fifa più democratica, più rispettata, che agisca più correttamente ma anche una Fifa che faccia di più, che possa fare di più".Dal canto suo, il 77enne Blatter che sta completando il suo quarto mandato non ha ancora sciolto la riserva sulla possibilità di ripresentarsi, annunciando che rivelerà la decisione prima del congresso Fifa di giugno. In fase di studio anche l'attuale presidente della Uefa Michel Platini che alla fine dell'anno scorso ha dichiarato che annuncerà una sua eventuale candidatura dopo i campionati del mondo in Brasile che cominceranno a giugno.(Immagini Afp)