Oristano, (TMNews) - Evasione fiscale: con questa accusa i finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Oristano hanno arrestato Salvatore Meloni, noto come "Doddore", l'imprenditore indipendentista diventato famoso qualche anno fa per aver occupato l'isola di Mal di Ventre autoprocalandosi presidente della repubblica di Malu Entu, nome originale dell'isola.La vicenda dell'imprenditore risale a qualche tempo fa, quando i finanzieri di Oristano controllarono una serie di società riconducibili a Meloni, contestando diverse violazioni penali e fiscali, tra cui evasione fiscale con fatture false. I finanzieri hanno riscontrato che Meloni continuava in queste attività: ai 5 milioni di euro non dichiarati e le omesse dichiarazioni Iva per 700mila euro, emersi dai primi controlli, si sono aggiunte evasioni di imposta per 1 milione e 250mila euro e mancato versamento Iva per 150mila euro. I finanzieri hanno anche smascherato una "presunta" attività di beneficenza di Meloni, che raccoglieva vestiti usati per i bisognosi: in realtà li vendeva a una ditta del Milanese, intascando il ricavato.