Leopoli (TMNews) - "Banditi". Il presidente dell'Uefa Michel Platini non ha usato mezzi termini e in Ucraina s'è scagliato contro gli imbroglioni che fanno gonfiare i prezzi degli alberghi in vista dei campionati europei di calcio, previsti a giugno-luglio. "I prezzi che erano stati discussi solo qualche anno fa sono aumentati in modo vertiginoso. Non si può passare da 40 euro a 100 euro, fino a 500 euro dall'oggi al domani, non si fa. Io spero per voi che i contratti di tutti gli albergatori siano rispettati."L'ex campione ha chiesto alle autorità di Kiev di "far rispettare i contratti" in essere."E' stupido aver fatto tanti investimenti e poi dire alla gente che non può venire perché ci sono dei banditi e degli imbroglioni che hanno aumentato eccessivamente i prezzi degli alberghi", ha detto parlando con la stampa a Leopoli.Il vicepremier ucraino ha promesso di "prendere le misure necessarie da qui a un mese".(immagini AFP)