Modena (TMNews) - I campionati europei di calcio, in programma a giugno in Polonia e Ucraina, sono già iniziati: è infatti uscito l'album delle figurine Panini dedicato alla manifestazione Uefa e i collezionisti sono pronti alla nuova sfida. Che inizia nel segno delle "convocazioni" azzurre, ovviamente ufficiose, che l'azienda di Modena deve necessariamente fare prima del ct Prandelli. E come personaggio simbolo della nostra nazionale è stato scelto il geniale, ma controverso, Mario Balotelli, cui è dedicata anche una figurina speciale "in action".Interessante poi il fatto che le figurine continuino ad avere grande successo, anche al tempo di Internet. Il direttore di mercato per l'Italia di Panini, Antonio Allegra. "La figurina - spiega - rimane un prodotto fisico, un prodotto tattile, la cui magia è legata proprio all'averla in mano, all'annusarla, a conservarla e portarla sempre con sé". "Nel caso specifico della collezione Euro 2012 c'è un sito Internet che permette ai collezionisti, oltre che di seguire gli eventti sul territorio, anche di scambiare le figurine online, di acquistare quelle mancanti e di scoprire tutto, ma proprio tutto sulla collezione".A Modena la Panini ha anche la fabbrica, dove fisicamente si realizzano le figurine e, tra macchinari per imbustarle inventati proprio qui e il senso di un made in Italy che ancora funziona, Allegra parla anche della crisi. "E' evidente che noi portiamo uno svago nelle famiglie e dunque per certi versi la figurina meno di altri settori risente della crisi, perché si cerca, anche con un divertimento semplice di sfuggire dai tanti problemi quotidiani". Forse a riprova di ciò, l'album Euro 2012 sarà distribuito in oltre 80 Paesi in tutto il mondo.