Catania (TMNews) - E' stato tratto in salvo lo snowborder che sabato 17 marzo è precipitato nella Valle del Bove, sul versante sud-est dell Etna a 2.500 metri d altezza. Il giovane, originario di Messina, aveva perso l equilibrio su una placca di ghiaccio, scivolando a valle per circa 400 metri di dislivello. L operazione di soccorso è stata condotta da tre finanzieri del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Catania e un volontario dalla squadra del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, che hanno recuperato il giovane sotto shock. Lo snowborder accompagnato per i canaloni ghiacciati con ramponi e piccozze fino al Rifugio Sapienza, dopo 4 ore di marcia. Ad attenderlo c erano i compagni di gita e la fidanzata.