Roma, (TMNews) - "La vicinanza e il supporto del governo" ai dipendenti pubblici "sono incondizionati e costanti". Mario Monti non nomina i dipendenti di Equitalia e dell'Agenzia delle Entrate, ma è evidente il riferimento a quei dipendenti pubblici che "in questa fase di tensioni affrontano perfino rischi per la propria incolumità". Il presidente del Consiglio, al Forum della PA, parla di "legittima insofferenza" da parte dei cittadini per i costi della pubblica amministrazione ma chiede rispetto per i dipendenti.