Milano (TMNews) - Era la primavera del 2010 quando Emilio Fede attaccava così Roberto Saviano dalla sua tribuna la TG4. Oggi, all'indomani del clamoroso licenziamento di Fede da Mediaset, il giornalista parla di un "golpe" architettato da Confalonieri mentre Silvio Berlusconi era allo stadio. E dell'ex direttore restano solo le celebri invettive, come quella del gennaio 2011 contro i giornalisti definiti "pazzi" perché divulgavano notizie sul caso Ruby.