Milano, (TMNews) - "C'è ancora tanta neve, abbiamo ripristinato una viabilità accettabile ma ci sono cumuli di neve molto consistenti. Ci sono da stamattina quasi tutte le utenze dell'Enel in ordine, perchè abbiamo avuto un black out di un giorno". Nelle parole di Fabrizio Martini, sindaco di Fiuggi, il quadro di una situazione che torna lentamente alla normalità dopo i disagi causati dalla neve, come mostrano le immagini caricate da EMASoundOfficial su Youtube. La provincia di Frosinone è una delle zone più colpite."Il grosso problema sono gli alberi crollati, quelli che stanno per crollare, e non abbiamo i mezzi per mettere in sicurezza, e i crolli dei tetti del centro storico". Per la gestione dell'emergenza il Comune ha dovuto fare affidamento soprattutto sui propri mezzi e dipendenti. "La Protezione Civile è arrivata dopo 36 ore, Provincia molto latitante, non era assolutamente organizzata, il coordinamento provinciale praticamente inesistente. E' diventato complicato trovare i mezzi disponibili perchè c'è un accaparramento da parte di tutti i comuni, qui è una catastrofe territoriale".Il Comune si sta attrezzando per affrontare la prossima ondata di maltempo, prevista nel fine settimana. "Speriamo che sia una quantità di neve sostenibile, non eccessiva perchè sarebbe complicato gestirla. Abbiamo un piano neve ma non calibrato su un quantitativo di questo tipo visto che non siamo in alta montagna".