Napoli, (TMNews) - Scatta l'emergenza freddo anche a Napoli. In città le temperature rigide mettono in difficoltà gli oltre 1500 senza fissa dimora che ogni notte dormono in mezzo alla strada. Un problema che il Comune di Napoli sta affrontando mettendo in campo 9 unità operative che girano per la città distribuendo coperte, cibo e bevande e potenziando il numero di posti al coperto come spiega Sergio D'Angelo, assessorre al Welfare."Abbiamo allestito oltre 100 posti per l'accoglienza notturna accanto agli altri 300 posti che abbiamo a disposizione"Un piano che potrebbe non bastare se aumentassero le richieste da parte di persone senza casa. Un rischio tutt'altro che lontano."A fine di quest'anno scadrà proroga per sfratti, abbiamo chiesto di prorogare scadenza altrimenti altre migliaia finiranno in mezzo alla strada"Entro al fine dell'anno è prevista l'apertura di due nuove mense per i poveri mentre sono in fase di allestimento 2500 metri quadrati dell'Albergo dei poveri che diventeranno una struttura permanente per l'accoglienza delle persone senza fissa dimora.