Il Cairo, (TMNews) - A un anno esatto dalla caduta di Hosni Mubarak, gli attivisti egiziani hanno programmato un giorno di "disobbedienza civile" e degli scioperi, per esercitare nuove pressioni sull'esercito e spingerlo a lasciare il potere.