Il Cairo, (TMNews) - "Noi siamo sicuri che il prossimo presidente dell'Egitto sarà Mohamed Morsi. Le prime indicazioni lo danno vincente su tutti gli altri candidati".Così Essam al Eriane, il vicepresidente del partito dei Fratelli Musulmani, ha commentato i primi risultati delle presidenziali egiziane. Il partito islamista ha annunciato vittoria basandosi in realtà solo sugli exit poll che danno in testa il loro candidato;, bisognerà aspettare il 27 maggio per i numeri definitivi che diranno quale presidente, e quale modello sociale e politico, ha scelto l'Egitto per scrivere il proprio futuro dopo la fine della dittatura di Mubarak. Quello che sembra certo è l'impossibilità di un'elezione al primo turno per qualsiasi candidato. Il ballottaggio nel caso in cui nessuno raggiunga la maggioranza assoluta si svolgerà il 16 e il 17 giugno prossimi.Le lunghe code hanno costretto a posticipare di un'ora la chiusura dei seggi, l'affluenza si è attestata intorno al 50%.