Shangai (TMNews) - Didier Drogba è stato accolto come un eroe al suo arrivo in Cina che sarà la sua casa per i prossimi 2 anni e mezzo, fino al dicembre 2014, dopo la conclusione del contratto con lo Shanghai Shenhua, club di Super League cinese. Al suo arrivo all'aeroporto di Shangai, l'attaccante ivoriano ha trovato ad attenderlo centinaia di fan entusiasti che innalzavano striscioni e indossavana la maglia con il numero 11 e il suo nome sulla schiena. "Mi aspetto che Drogba ci faccia vincere il campionato - dice questo tifoso - la mia più grande speranza ce che possa trasmettere la sua grande esperienza ai calciatori più giovani e far crescere il calcio cinese". "La situazione dello Shenhua in questo momento non è molto buona - aggiungono questi ragazzi - spero che Drogba e Anelka migliorino il livello della squadra togliendoci dalla brutta situazione in cui ci troviamo e regalando a noi tifosi delle belle soddisfazioni".Il 34enne Didier Drogba, ex bomber del Chelsea, è solo l'ultima delle grandi star del calcio europeo che hanno lasciato un club occidentale per approdare nel campionato cinese, considerato minore dal punto di vista sportivo ma molto remunerativo sul piano economico. I club cinesi, infatti, puntano sul rilancio di questo sport nel paese attirando i grandi nomi del calcio mondiale, spesso a fine carriera, con ingaggi molto elevati. In questo caso per i suoi 2 anni e mezzo in Cina, Drogba guadagnerà oltre 30 milioni di euro.(Immagini AFP)